ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strauss Kahn di ritorno, ma in Russia

Lettura in corso:

Strauss Kahn di ritorno, ma in Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Dominique Strauss-Kahn fa il suo ritorno nel mondo della finanza. Ma in Russia. L’ex direttore del Fondo monetario internazionale, travolto due anni fa da scandali a sfondo sessuale – per i quali peraltro non è mai stato perseguito penalmente – è stato nominato nel consiglio di amministrazione della Banca regionale russa per lo sviluppo, braccio finanziario di Rosneft, la società petrolifera di Stato russa.
L’istituto di credito, che risulta al 64.o posto tra le banche russe in ordine di grandezza, ha registrato ufficialmente la nomina di Strauss Kahn la scorsa settimana. Secondo la stampa di Mosca, il gruppo petrolifero pubblico si assicura le indiscusse competenze dell’ex direttore del Fmi anche per accrescere il proprio prestigio in campo internazionale.
Dopo lo scandalo della suite del Sofitel a New York (per il quale non c’è stato procedimento penale ma solo una transazione civile) e quello sul giro di prostituzione in Francia (per il quale il procuratore di Lille ha chiesto la rinuncia ai capi d’accusa), Dominique Strauss Kahn ha avviato uno studio di consulenza, Parnasse, a Parigi.