ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sempre piu' Froome, sua anche la cronometro

Lettura in corso:

Sempre piu' Froome, sua anche la cronometro

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente e nessuno riesce a fermare la corsa di Chris Froome verso la vittoria di questo 100esimo Tour de France. Il britannico si impone nella 17esima tappa, una crono da 32 chilometri, lasciando le briciole agli avversari.

A partire da Bauke Mollema, grande delusione di giornata. L’olandese finisce contro le barriere, perde 2 minuti e cede la seconda posizione in generale, lasciandosi sfilare dal ceco Roman Kreuziger, ma soprattutto da Alberto Contador.

Lo spagnolo della Saxo-Tinkoff taglia il traguardo di Chorges, in 51’42’‘, a soli 9 secondi dal britannico del Team Sky. La miglior prova contro il tempo della sua carriera, ma non abbastanza.

Si’ perchè questo Froome è davvero imbattibile. Al cambio bici il 28enne nato a Nairobi ha 10 secondi di svantaggio da Contador, ma li recupera con gli interessi nei chilometri finali, andando a cogliere il terzo successo di tappa in questa Grande Boucle.

Chiude al terzo posto, a 10 secondi dal vincitore, lo spagnolo Purito Rodriguez.

E’ di 4’34’‘ invece il distacco tra la maglia gialla e Contador nella generale. Il ciclista di Pinto punta tutto sulla frazione di giovedi’, con l’impervia doppia scalata all’Alpe d’Huez.