ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La guerra civile siriana insanguina anche Libano e Turchia

Lettura in corso:

La guerra civile siriana insanguina anche Libano e Turchia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il conflitto siriano, che ha innescato un’emergenza umanitaria pari solo a quella per il genocidio del Ruanda, si allarga ai Paesi vicini.

Nel Libano meridionale è stato ucciso un noto analista politico filo-regime. Mohammad Darra Jammo, un commentatore che spesso appariva sulle emittenti tv arabe per difendere il regime di Damasco, è stato massacrato a colpi di arma da fuoco da un commando che ha fatto irruzione nella sua abitazione.

Due adolescenti sono morti invece in territorio turco. Sono stati raggiunti da pallottole vaganti provenienti dall’altra parte del confine, a Ras-al Ain, la località siriana dove sono in corso combattimenti tra i curdi siriani e truppe dell’Esercito Libero Siriano.

L’escalation di violenza ai confini limita anche la possibilità di fuga ai civili che cercano riparo fuori dalla Siria. L’alto Commissario Onu per i Rifugiati ha rinnovato l’appello ai Paesi vicini affinché non chiudano le frontiere ai profughi.