ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: Alfano nell'occhio del ciclone per il caso Ablyazov

Lettura in corso:

Italia: Alfano nell'occhio del ciclone per il caso Ablyazov

Dimensioni di testo Aa Aa

Bufera in Italia sul ministro dell’interno per il rimpatrio forzato della moglie e della figlia del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov.

Angelino Alfano ha dichiarato al Senato di non essere stato informato dell’espulsione, ma in molti chiedono che lasci l’incarico.

La vicenda ha già provocato le dimissioni di due funzionari e del capo di gabinetto del ministero, Giuseppe Procaccini.

Quest’ultimo sostiene di aver informato Alfano della richiesta kazaka di arrestare Ablyazov, ma di non aver saputo che fosse un dissidente e di non essere stato al corrente della deportazione della sua famiglia.

La moglie e la bambina di 6 anni erano state prelevate da una villa alle porte di Roma durante un blitz della polizia che cercava Ablyazov, accusato in patria di reati contro il patrimonio. Il legale della donna afferma che aveva chiesto asilo politico.

Agli atti dell’inchiesta risulterebbe la telefonata di un diplomatico kazako al prefetto nel momento in cui la donna e la bambina venivano caricate sull’aereo.