ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: vittime nella battaglia per piazza Tahrir

Lettura in corso:

Egitto: vittime nella battaglia per piazza Tahrir

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 7 morti e oltre 250 feriti negli scontri della notte tra manifestanti dei due fronti al Cairo. Lo riferiscono fonti della Sanità egiziana. Secondo la polizia, fra i
feriti vi sono almeno quattro poliziotti.

Nemmeno la raffica di arresti dei giorni scorsi contro attivisti dei Fratelli Musulmani ha fermato la ribellione.

I sostenitori del presidente deposto hanno cercato di conquistare piazza Tahrir, il luogo simbolo prima della primavera araba e poi degli anti-Morsi, e ribadiscono le loro accuse: “Vogliono cancellare la legalità e riportare al potere i militari, ma questo non succederà. Siamo disposti a dare la vita se vogliono mettere a tacere ancora la nostra voce.”

Da giorni i due campi si scontrano sui ponti come quello del 6 ottobre che portano alla piazza per ora in mano agli anti Morsi.

La polizia ha sparato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti, ma i tafferugli sono continuati per tutta la notte.

Le violenze si sono verificate mentre il vice segretario di Stato americano era in visita al Cairo. William Burns è stato ricevuto dalle nuove autorità, mentre gli islamisti hanno rifiutato di incontrarlo.

“Sembra che i Fratelli Musulmani abbiano deciso di giocare la loro ultima carta” osserva il corrispondente di euronews al Cairo, Mohammed Shaikhibrahim. “Questo complica ulteriormente la situazione e la riporta al punto di partenza.”

no comment