ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Casa Bianca: gestione caso Zimmerman spetta a Dipartimento Giustizia

Lettura in corso:

Casa Bianca: gestione caso Zimmerman spetta a Dipartimento Giustizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si placa negli Stati Uniti la protesta dopo l’assoluzione di George Zimmerman e la Casa Bianca punta a calmare le acque. L’ipotesi di revisione a livello federale del processo sull’uccisione di Trayvon Martin, diciassettenne di colore, è un tema che riguarda la giustizia, ha detto il portavoce del Presidente Jay Carney:

“E’ una decisione del Dipartimento di Giustizia e ogni domanda a riguardo andrebbe rivolta al Dipartimento. Non è un terreno sul quale il Presidente intenda esprimersi”.

Un tema sul quale tuttavia Barack Obama lascia filtrare il proprio messaggio: è necessario fare il possibile per evitare altri casi del genere ha detto. Un modo per non diminuire la pressione sul Congresso e adottare un giro di vite sul possesso delle armi da fuoco.

“Indipendentemente da quanto verrà deciso dal punto di vista legale ritengo che questa tragedia dia l’ennesima opportunità alla Nazione di affrontare in maniera onesta tutte le questioni complesse e cariche di emotività che questo caso ha sollevato” ha sottolineato dal canto suo l’Attorney General – Ministro della Giustizia – Eric Holder.

A febbraio 2012 la guardia volontaria Zimmerman uccise Trayvon Martin, un giovane nero disarmato. La norma sulla “ragionevole convinzione” d’essere in pericolo di vita è quella che ha permesso alla giuria della Florida di accettare la tesi della legittima difesa.