ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trayvon: cresce protesta Usa dopo assoluzione Zimmerman

Lettura in corso:

Trayvon: cresce protesta Usa dopo assoluzione Zimmerman

Dimensioni di testo Aa Aa

Cresce la protesta negli Stati Uniti dopo l’assoluzione di George Zimmerman. Il Presidente Barack Obama ha lanciato un appello alla calma. Intanto il Dipartimento di Giustizia ha reso noto che sta valutando la possibilità di attivare un procedimento federale dopo che ieri una giuria popolare della Florida ha dichiarato non colpevole la guardia volontaria che uccise il diciassettenne di colore Trayvon Martin. La reazione di alcuni manifestanti a New York:

“Io ho un figlio, un bambino nero che cresce a New York. Ho sentito il bisogno di uscire di casa oggi, di far uscire tutti per far vedere che ci siamo, per dare un segnale di resistenza, per mostrare la nostra indignazione”.

“Se fosse stato un bianco ad essere ucciso, un nero l’assassino, lo avrebbero assolto?” si chiede un giovane di colore. “Certo che no! Avrebbe avuto l’ergastolo. Io credo sia un’ingiustizia”.

La sera del 26 febbraio 2012 a Sanford, in Florida, George Zimmerman, un vigilantes ispanico, uccise il ragazzino nero per legittima difesa, secondo la tesi accettata dalla giuria. Trayvon Martin, che si stava recando dal padre, aveva però con sè solo un sacchetto di caramelle e una bibita.