ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raffica di attentati contro la maggioranza sciita in Iraq

Lettura in corso:

Raffica di attentati contro la maggioranza sciita in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di persone, almeno una trentina stando a bilanci provvisori, sono state uccise in attacchi al centro e al sud del paese. Il peggiore a Kout a 160 km a sud della capitale Baghdad quando un’autombomba è stata fatta esplodere vicino a un panificio.

A Kerbala un mezzo è stato fatto saltare in aria nei pressi di un mercato. Altri attacchi a Nassyria, Bassora, Baquba e Moussayab hanno fatto decine di vittime. Gli obiettivi sono spesso luoghi pubblici e commerciali, ma anche moschee dove gli attentatori hanno la sicurezza di massimizzare il numero di morti con un solo attacco. Un attacco che ha colpito e distrutto ad esempio la moschea di Mussayab.

Nel solo mese di luglio nel Paese sono state uccise quasi 300 persone