ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

E' già finito il Tour de France?

Lettura in corso:

E' già finito il Tour de France?

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di riposo al 100esimo Tour de France. Dopo la 15esima tappa, dominata dalla maglia, sempre piu’ gialla, Chris Froome, il peloton, come lo chiamano da quelle parti, si prende una pausa, prima dello sprint finale verso gli Champs Elysées. Con l’incredibile successo sul Mont Ventoux, ci si chiede se i giochi non siano ormai chiusi.

Christian Proudhomme, direttore della Grande Boucle:
“No, certo che no. Ovviamente Froome si trova in un’ottima posizione, ma dovrà affrontare i suoi avversari con una squadra ben diversa da quella che ha permesso lo scorso anno a Bradley Wiggins di trionfare”.

Eddy Merckx, cinque volte vincitore al Tour:
“Il Team Sky ha perso Boasson Hagen e Kyrienka, e questo è sicuramente un handicap. Tutto pero’ dipende dai corridori. Io penso che sulle Alpi, tutti saranno soli e solo dio potrà aiutarli”.

Andy Schleck, vincitore del Tour 2010:
“Chris Froome in questo momento non è un problema per me. Gli altri 20 ciclisti lo sono”.

Richard Virenque, sette volte miglior scalatore al Tour:
“Froome aveva una grande squadra a sostenerlo alla partenza. Ora abbiamo l’impressione che chilometro dopo chilometro il team sia sempre piu’ stanco e lui sia quindi piu’ isolato. E’ abbastanza incoraggiante questo, perchè per lo meno la corsa resta ancora aperta”.

Mancano ancora sei tappe a Parigi. La corsa è aperta, è vero, ma gli avversari sono lontani. L’olandese Bauke Mollema e lo spagnolo Alberto Contador hanno oltre 4 minuti dal leader. Tanti, forse troppi, da recuperare.