ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: uccise un ragazzo nero, l'assoluzione di Zimmerman scatena proteste

Lettura in corso:

USA: uccise un ragazzo nero, l'assoluzione di Zimmerman scatena proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato uno dei processi che più hanno diviso l’opinione pubblica americana. Dopo 16 ore di camera di consiglio, la giuria, composta da sei donne, ha assolto George Zimmerman per l’omicidio del 17enne Trayvon Martin a Sanford, in Florida.

Il caso risale al febbraio 2012. Zimmerman, una guardia volontaria di origini ispaniche, disse di aver sparato al ragazzo di colore per legittima difesa. Trayvon era però disarmato.

“Sono felice che i giudici abbiano evitato che questa tragedia diventasse una farsa”, ha detto Donald West, avvocato di Zimmerman.

Il caso destò scandalo per la sospetta matrice razzista dell’omicidio e perché la polizia non indagò subito la guardia. Anche Barack Obama chiese che fosse fatta chiarezza sull’accaduto.

Decine di persone hanno manifestato davanti al tribunale contro la sentenza.

I giudici hanno assolto Zimmerman dalle accuse di omicidio preterintenzionale, per cui rischiava l’ergastolo, e di omicidio colposo, che prevede da 10 a 30 anni di carcere.