ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: scandalo corruzione PP, premier Rajoy in contatto costante con ex tesoriere

Lettura in corso:

Spagna: scandalo corruzione PP, premier Rajoy in contatto costante con ex tesoriere

Dimensioni di testo Aa Aa

Mariano Rajoy al centro di nuovi sospetti nello scandalo della contabilità occulta del Partito Popolare. Il primo ministro spagnolo avrebbe intrattenuto per almeno due anni contatti costanti con l’ex tesoriere del partito, Luis Barcenas, in carcere da fine giugno.

Lo rivela El Mundo pubblicando uno scambio di sms. Il 18 gennaio, quando il giornale fa venire alla luce lo scandalo, Rajoy scrive a Barcenas di essere forte e negare l’esistenza dei versamenti al partito di governo da parte di imprenditori che in cambio avrebbero ottenuto appalti pubblici.

Barcenas,accusato di frode fiscale e riciclaggio, è passato dal diniego all’ammissione dell’esistenza di finanziamenti illeciti, in un’intervista sempre a El Mundo, domenica scorsa.

Il partito socialista è tornato a chiedere le dimissioni immediate di Rajoy. Il segretario Alfredo Perez Rubalcaba ha annunciato che si metterà in contatto con gli altri gruppi parlamentari per formare un fronte comune.

Il PP accusa Barcenas di ricattare Rajoy per deviare l’attenzione dalle sue responsabilità penali e accusa i socialisti di connivenza con il presunto delinquente. “Né il Partito Popolare né il suo presidente Mariano Rajoy cederanno a questo tentativo di ricatto da parte di un presunto criminale, che sia un ricatto fatto in pubblico o in privato”, dice Carlos Floriano, portavoce del PP.

La posizione del governo Rajoy si fa sempre più delicata, alla vigilia di nuove dichiarazioni di Luis Barcenas. Lunedì l’ex tesoriere del PP compare davanti ai giudici per spiegare quanto rivelato alla stampa.