ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Egitto: pro-Morsi reclamano il ritorno del presidente e annunciano manifestazioni


Egitto

Egitto: pro-Morsi reclamano il ritorno del presidente e annunciano manifestazioni

I sostenitori del presidente destituito Mohamed Morsi annunciano una serie di manifestazioni a partire da lunedì. Nella notte tra venerdì e sabato sono tornati a reclamare il ritorno del capo dello Stato egiziano deposto dall’esercito dieci giorni fa.
Stati Uniti e Germania chiedono che Morsi, che sarebbe detenuto nella sede della Guardia Repubblicana, venga liberato.

“Vedo che il presidente Morsi tornerà e noi non ce ne andremo fin quando non tornerà”, dice un manifestante. “Dio ce lo riporterà, la vittoria verrà da Dio, da nessun altro. La vittoria sta arrivando, siamo stanchi e pazienti, Dio ci renderà vittoriosi”.

Nei prossimi giorni, Morsi potrebbe essere accusato formalmente. La procura della Repubblica ha annunciato di aver aperto un’inchiesta dopo aver ricevuto numerose denunce contro l’ex presidente e contro diversi dirigenti dei Fratelli Musulmani, per spionaggio, danni all’economia e incitamento all’omicidio.

Nei prossimi giorni è attesa anche la formazione del nuovo governo, del primo ministro a interim Hazem Beblawi, che ha per ora nominato il suo vice Ziad Bahaa El Din, avvocato e uomo di sinistra.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Cina: stop a fabbrica per la lavorazione di uranio dopo le proteste popolari