ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Bulgaria: la protesta antigovernativa compie un mese


Bulgaria

Bulgaria: la protesta antigovernativa compie un mese

Trenta giorni di protesta, ininterrotti. Davanti al parlamento bulgaro si è ripetuta la manifestazione antigovernativa che chiede le dimissioni del primo ministro Plamen Oresharski.

Da un mese proteste di massa e piccoli assembramenti denunciano la corruzione della classe politica che favorisce un’oligarchia economica di cui, secondo i dimostranti, fa parte il controverso uomo d’affari nominato direttore dei servizi segreti. La nomina – che poi è stata revocata – ha scatenato la mobilitazione.

Secondo un recente sondaggio, il 41 per cento dei bulgari vuole le dimissioni di Oresharski, un altro 40 per cento invece appoggia il governo a maggioranza socialista, uscito dalle elezioni anticipate del 12 maggio, convocate in seguito alle manifestazioni contro il costo elevato delle bollette.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Srebrenica: donne commemorano i morti di Kravica, scontri con la polizia