ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un'istruzione diversa

Lettura in corso:

Un'istruzione diversa

Dimensioni di testo Aa Aa

Esistono Paesi che devono saper affontare emergenze dovute alle loro particolari condizioni territoriali e climatiche. Ed esistono progetti scolastici in linea con simili necessità. Progetti che mirano a fornire ai più giovani un’istruzione che spazia dalle tematiche ambientali a quelle sociali. I programmi di studio vengono quindi modificati al fine di ottenere personale qualificato che possa far fronte alle necessità del territorio.

Galápagos: insieme nel regno della biodiversità marina

A 1000 km dall’Ecuador le Isole Galápagos restano il paradiso remoto e incontaminato studiato da Charles Darwin nel suo ‘Viaggio di un naturalista intorno al mondo’. Era il 1835. Nel 2010 l’arcipelago è stato tolto dalla lista dei ‘siti in pericolo’ del Comitato del patrimonio mondiale dell’Onu anche grazie a progetti di formazione dei giovani in materia di tutela ambientale ed ecologia. Tra questi progetti c‘è quello della Fondazione Scalesia, creata 21 anni fa da genitori che volevano un’istruzione diversa per i propri figli: il risultato è la scuola Tomás de Berlanga nell’Isola di Santa Cruz dove, oltre alla tutela dell’ambiente si apprende a vivere in armonia con il prossimo.

http://www.idealist.org/view/nonprofit/JkHgg2j2gN2D/

Burkina Faso: creare competenze

Il Burkina Faso, in Africa, è uno dei Paesi più poveri al mondo. L’agricoltura è la principale fonte di reddito per la maggior parte delle persone ma meno di un quarto della terra viene coltivato. A Dédougou, una piccola città, nel 1981 è stato fondato un centro di formazione e di reinserimento sociale chiamato i ‘Giovani Giardinieri di Dédougou’. Qui, oltre a leggere e a scrivere, si insegnano tecniche agricole e attività manuali come la falegnameria e il cucito. Il programma dura tre anni e per portarlo a termine occorre grande disciplina.

http://www.youtube.com/watch?v=flD1vraeSro&list=UUcJGsGauW79fZRfpsUPaOrg&index=1&feature=plcp

http://www.afrik.com/article9016.html

Kiribati: a scuola di clima

Kiribati è uno stato insulare ed è anche uno dei Paesi più vulnerabili al mondo. Conta una trentina di atolli sparsi nel Pacifico centrale e occidentale. Le persone che abitano qui stanno già sperimentando sulla propria pelle i risultati dei cambiamenti climatici: lentamente ma costantemente la loro cultura e le loro case vengono erose. Gli atolli pianeggianti vengono inondati giorno e notte da maree che riducono la fornitura di acqua dolce e le terre fertili. Ecco perché l’UNICEF, con il supporto dell’Unione europea, sta finanziando un programma per le comunità più vulnerabili con informazioni e strumenti per migliorare la propria capacità di adattamento (compresa una migliore gestione, la conservazione, il restauro e l’uso sostenibile della biodiversità). Ora i giovani hanno accesso ai nuovi media e possono condividere e comunicare ai giovani di tutto il mondo ciò che stanno vivendo.

http://www.unicef.org/infobycountry/kiribati_57819.html

http://www.unicefpacific.org

http://unfccc.int/files/press/backgrounders/application/pdf/factsheet_adaptation.pdf

http://www.kiribatitourism.gov.ki

http://www.unicef.org/infobycountry/kiribati_57819.html

http://www.20minutes.fr/culture/1142027-20130421-paradis-avant-liquidation-iles-menacees-detre-englouties

http://www.unicef.org/french/adolescence/kiribati_57819.html