ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero con scontri in Brasile

Lettura in corso:

Sciopero con scontri in Brasile

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di migliaia di persone hanno manifestato in Brasile nella giornata di sciopero generale, la prima dopo l’ondata di mobilitazione delle scorse settimane.

Tra le richieste dei manifestanti punti come le 40 ore settimanali, e riduzione dell’inflazione per proteggere il potere d’acquisto.

A Rio de Janeiro la manifestazione è finita in scontri con la polizia che ha fatto ricorso ai gas.

“La lotta è per i lavoratori, per la gente comune. Non c’era bisogno che la polizia tirasse i gas lacrimogeni. Io e mi amoglie abbiamo dovuto muoverci in mezzo a questi gas”

“Non gli interessa niente del popolo, ma il popolo chiede di votare. Vogliono usare i soldi per tutto tranne che per assicurare le cure mediche ai cittadini. Non gli interessa la scuola, trattano la gente come vacche”.

Allo sciopero hanno aderito diversi sindacati e gruppi di sinistra, come il Movimento sem terra, la Centrale unica de trabalhadores e dell’Unione generale del lavoro.