ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malala: discorso all'Onu per il diritto all'istruzione

Lettura in corso:

Malala: discorso all'Onu per il diritto all'istruzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Parlare alle Nazioni unite a New York il giorno del proprio compleanno.

È quanto accaduto a Malala Yousafzai nel giorno del suo sedicesimo compleanno. La ragazza pachistana era stata gravemente ferita dai talebani a causa della sua battaglia per il diritto allo studio e ha parlato di fronte all’assemblea giovanile dell’Onu. La giovane ha tenuto un intervento estremamente toccante: “Il 9 ottobre del 2012 i telebani mi hanno sparato in testa e hanno sparato ai miai amici. Pensavano che le pallottole ci avrebbero fatto tacere, ma hanno fallito. Da questo silenzio sono nate migliaia di voci. I terroristi erano convinti di avere ucciso i miei sogni e le mie speranze. Hanno ucciso la mia paura e la mia mancanza di speranza. Hanno fatto nascere volontà e coraggio. Non ce l’ho con nessuno. non voglio vendette contro nessuno. Né contro i talebani, è contro altri gruppi terroristici. Sono qui per difendere il diritto all’istruzione per ogni bambino”.