ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libero scambio Ue-Usa, chiuso il primo round di negoziati

Lettura in corso:

Libero scambio Ue-Usa, chiuso il primo round di negoziati

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è concluso questo venerdì il primo giro di negoziati tra Unione Europea e Stati Uniti. Sul tavolo l’accordo di libero scambio che dovrebbe essere concluso, negli auspici delle due parti, alla fine del 2014.

“Settimana produttiva”, dicono i negoziatori. Un primo risultato già c‘è stato: aver lasciato fuori dalla porta il dossier (e i relativi imbarazzi) sulle presunte attività di spionaggio statunitensi ai danni degli europei.

“Gli sforzi vanno verso un accordo ambizioso per gli scambi e gli investimenti – ha detto il capo negoziatore europeo Ignacio Garcia Bercero – il quale darà impulso all’economia transatlantica, producendo posti di lavoro e crescita per europei e americani”.

Sorrisi, una stretta di mano e poi arrivederci ad ottobre, quando i due gruppi si rincontreranno a Bruxelles per il secondo round.

Finora, l’unica misura concreta raggiunta è stato il patto annunciato giovedì per portare sotto un’unico regime armonizzato gli strumenti finanziari derivati. Le autorità statunitensi ed europee hanno accettato di considerare essenzialmente identiche le rispettive norme.

Ma l’accordo ha obiettivi molto più ambiziosi: l’eliminazione dei dazi doganali che ancora rimangono sui rispettivi prodotti. Nodo principale: le questioni regolatorie. Ovvero tutti quei casi in cui le barriere al commercio sono costituite da leggi o direttive, come nel caso dei prodotti agricoli oppure dei medicinali.