ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: manifestanti bloccano il consiglio comunale a Kiev, vogliono elezioni anticipate

Lettura in corso:

Ucraina: manifestanti bloccano il consiglio comunale a Kiev, vogliono elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Il rifiuto di elezioni anticipate a Kiev fa scendere di nuovo in strada i manifestanti, riusciti a far sospendere il consiglio comunale. La polizia e i dimostranti ucraini si sono scontrati quando gli agenti hanno tentato di impedire l’ingresso nella sede dell’amministrazione.

La protesta – dicono – andrà avanti fino a quando non sarà fissata la data delle elezioni nella capitale, senza sindaco dal maggio 2012 e bastione dell’opposizione. I manifestanti vogliono che il voto si svolga quest’anno, visto che il mandato è scaduto a giugno. Per il parlamento invece le amministrative si svolgeranno assieme alle politiche nel 2015.

“Finora la manifestazione è rimasta quasi del tutto pacifica. Ma se serviranno ulteriori azioni vedrete azioni alternative”, dice un manifestante.

La protesta è riuscita a fermare i lavori del consiglio comunale, visto che alcuni attivisti sono riusciti a entrare nel palazzo. Ma i consiglieri sostengono che si tratti di una normale pausa estiva e che torneranno a riunirsi dopo le vacanze.

Evgeniya Rudenko, euronews:
“L’opposizione rivendica la vittoria per aver sospeso il consiglio comunale. I consiglieri ribadiscono la validità del mandato e sostengono che siano iniziate le vacanze estive. La data delle elezioni anticipate resta un interrogativo senza risposta”.