ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cosa farà Juncker? È incertezza politica in Lussemburgo

Lettura in corso:

Cosa farà Juncker? È incertezza politica in Lussemburgo

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutti si domandano che cosa accadrà dopo le dimissioni di Jean Claude Juncker.

Il premier è stato travolto da uno scandalo che coinvolgeva i servizi segreti. Una commissione era stata istituita dopo alcuni reportage giornalistici che avevano raccontato come i servizi avessero intercettato illegalmente cittadini e politici, acquistato beni di lusso e accettato mazzette. La commissione ha accertato i fatti: le accuse erano reali.

Juncker, da primo ministro, avrebbe dovuto sorvegliare la situazione. A chiedere le dimissioni sono stati soprattutto gli alleati di governo, i socialdemocratici.

Per evitare la sfiducia Juncker ha accettato di farsi da parte. Per legge si sarebbe dovuti andare ad elezioni entro tre mesi: Chi non si è espresso finora è stato il granduca, che in Lussemburgoo è il capo di Stato. Potrebbe prolungare la crisi dopo l’estate. L’esecutivo potrebbe restare in carica per gli affari correnti.

Non è chiaro se Juncker si ripresenterà. Alla ricerca di una figura popolare i cristiano sociali potrebbero presentare Vivianne Reading, attuale commissaria europea e figura molto nota all’estero.

Resta da vedere se Juncker accetterà di farsi da parte. Per ora incassa il supporto della stessa Reading. A meno che non si tratti di pretattica elettorale.