ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tour, Cavendish perde le staffe con i giornalisti: "Non sono scorretto"

Lettura in corso:

Tour, Cavendish perde le staffe con i giornalisti: "Non sono scorretto"

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ un Mark Cavendish molto arrabbiato quello che si è presentato ai giornalisti al termine della decima tappa, con arrivo a Saint-Malo, in cui il britannico è stato protagonista di un gesto che ha provocato la caduta di Tom Veelers a qualche centinaia di metri dall’arrivo.

“So quello che state cercando di farmi dire, che sono uno sprinter scorretto – ha detto Cavendish ai giornalisti -. La strada si stava chiudendo e a 150 metri c’erano le barriere. Dovevo scegliere se stare in strada o andare contro le barriere, sapete cosa ho scelto”.

L’ex campione del mondo, 24 tappe vinte in carriera al Tour, ha poi “sequestrato” il registratore di un giornalista, reo di avergli fatto la domanda scomoda. Cavendish non è stato declassato dalla giuria per aver provocato la caduta.