ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Russia: manifestazioni xenofobe contro i ceceni nella regione del Volga


Federazione russa

Russia: manifestazioni xenofobe contro i ceceni nella regione del Volga

È una piccola città di 40mila abitanti, ma sta diventando una polveriera per le tensioni interetniche che montano di giorno in giorno.

Ad accendere la miccia a Pougachev, nella regione del Volga, è stato l’accoltellamento, all’alba di domenica, di un ventenne russo per mano di un ceceno minorenne.

Da allora, tutti i giorni, centinaia di abitanti manifestano chiedendo di espellere ceceni e nordcaucasici. Alcune persone hanno anche bloccato per ore l’autostrada da Volgograd a Samara.

La polizia russa ha smentito la notizia dell’imminente arrivo di blindati nella cittadina, ma ha annunciato misure di sicurezza straordinarie per mantenere l’ordine pubblico nell’area.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Alluvioni in Cina. Video e scene da Apocalisse