ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: si teme riversamento di acqua radioattiva nell'oceano

Lettura in corso:

Fukushima: si teme riversamento di acqua radioattiva nell'oceano

Dimensioni di testo Aa Aa

È sempre più allarme ambientale a Fukushima. Alcuni test, effettuati nella falda acquifera vicino al reattore 2, hanno rilevato una presenza di cesio 134 oltre i limiti di sicurezza.

La Tepco, la società che gestisce l’impianto, non è stata in grado di far sapere se le acque radioattive si siano riversate nell’oceano, che si trova a soli 25 metri dal pozzo di osservazione in cui sono stati effettuati i prelievi.

Oggi entrano in vigore le nuove norme di sicurezza per gli impianti nucleari, che accelereranno la riapertura delle centrali nel Paese. Il Giappone, tuttavia, porta ancora le ferite del disastro nucleare e ieri ha perso uno degli eroi della tragedia del marzo 2011.

È morto di cancro Masao Yoshida, ex capo dell’impianto nucleare di Fukushima, che fu uno dei cinquanta addetti a rimanere nella centrale per contenere i danni dello tsunami e del terremoto.