ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mozambico, da terra di guerra a nuovo Eldorado

Lettura in corso:

Mozambico, da terra di guerra a nuovo Eldorado

Dimensioni di testo Aa Aa

Euronews ha incontrato a Bruxelles Esperanca Bias, ministro delle risorse del Mozambico, di ritorno da un viaggio in Scandinavia. Ci racconta come il paese sta affrontando questa inaspettata crescita economica, dopo anni di assoluta povertà.

Esperança Bias:“La priorità ora é migliorare la situazione dei nostri connazionali, attraverso i fondi di capacità. Attraverso i progetti per la responsabilità sociale delle imprese, poi, ci stiamo concentrando sull’accesso all’acqua, che in Mozambico resta un punto critico. Vogliamo concentrarci sul miglioramento dell’istruzione e della sanità pubblica.

Dopo 16 anni di guerra civile e di distruzione il Mozambico sembra vivere una stagione di rinascita. Maputo gode oggi della nomina di nuovo eldorado, territorio ambito da multinazionali e uomini d’affari e il governo annuncia riforme a favore della trasparenza.

“Oltre alla volontà di creare partnership tra aziende pubbliche e private è stata avviata una regolamentazione per i grandi progetti” spiega Bias che aggiunge:” il governo sta anche pensando a rendere pubblici tutti i contratti”.

Con un’economia basata essenzialmente sull’agricoltura, la pesca e sul turismo eco-sostenibile il Mozambico si posiziona tra i cosiddetti leoni, ovvero le nuove potenze in divenire del Continente africano. Nonostante le performance, pero, nel Paese circa 10 milioni di persone continuano a vivere al di sotto della soglia di povertà.