ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: 51 morti negli scontri al Cairo

Lettura in corso:

Egitto: 51 morti negli scontri al Cairo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ di 51 morti il bilancio delle violenze scoppiate questa mattina davanti alla sede della Guardia repubblicana al Cairo.

Secondo i servizi di emergenza egiziani gli scontri sarebbero stati provocati da un gruppo terroristico che avrebbe provato ad assaltare il palazzo dove si presume che il deposto presidente Mohamed Morsi si sia rifugiato.

L’esercito ha diffuso alcune immagini mettendo in evidenza come i manifestanti fossero in possesso di armi e abbiano per primi aperto il fuoco.

Una reazione agli attacchi della piazza quindi, così ha spiegato il portavoce dell’esercito, in una conferenza stampa congiunta con la polizia: “Malgrado le misure di sicurezza prese dalle forze armate, abbiamo avuto continue istigazioni alla violenze e provocazioni da parte dei manifestanti contro strutture militari e di intelligence”.

La piazza egiziana non si placa, ed é in questo clima, in cui i fratelli musulmani invitano il popolo alla rivolta, che continuano gli sforzi per la formazione del governo. Il Nour, il secondo partito salafita egiziano si é ritirato dai colloqui ritenendo i nomi di el-Baradei e al-Din “inaccettabili”.