ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Estremisti islamici attaccano scuola in Nigeria "studenti bruciati vivi"

Lettura in corso:

Estremisti islamici attaccano scuola in Nigeria "studenti bruciati vivi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una nuova strage di studenti insanguina il nord-est della Nigeria. Un commando di estremisti islamici ha attaccato un liceo, uccidendo 42 persone, allievi e insegnanti di una scuola secondaria.

I superstiti raccontano che gli assalitori hanno incendiato il collegio e alcuni ragazzi sono stati bruciati vivi.

L’attacco si è verificato nei pressi della città di Mamudo, nello Stato nord-orientale di Yobe. La Nigeria si divide tra un nord a maggioranza musulmana e un sud a maggioranza cristiana. Lo scontro tra Boko Haram e le forze di sicurezza ha causato almeno 3600 vittime negli ultimi 3 anni. Nel solo Stato di Yobe sono state date alle fiamme 209 scuole.

Nel maggio scorso, il Presidente Goodluck Jonathan ha dichiarato lo stato d’emergenza e inviato nel nord del Paese 2000 soldati per riprendere il controllo della regione.