ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto, tensioni dopo la notte di violenze

Lettura in corso:

Egitto, tensioni dopo la notte di violenze

Dimensioni di testo Aa Aa

Risveglio carico di tensioni al Cairo, dopo la notte di violenze e scontri in tutto il Paese.
Sempre piú profonda la spaccatura che attraversa il popolo egiziano, pro o contro il Presidente destituto Morsi, con l’esercito a svolgere un complesso ruolo di garanzia e ordine.

I fratelli musulmani, che vogliono il ritorno di Morsi, lanciano appelli alla mobilitazione di massa.
Piazze contro piazze. Simboli contro simboli.

“Le nostre richieste sono state soddisfatte – ci dice questo giovane oppositore – ma non quelle di fratelli musulmani. La loro richiesta è il sangue, mentre le nostre richieste sono il pane, la libertà e la giustizia sociale”.

La notte di venerdí ha lasciato ferite aperte e sono ancora evidenti i segni della guerriglia.
Intanto il Presidente ad interim Mansour ha sciolto il parlamento e sospeso la Costituzione
Dal 26 giugno il bilancio delle vittime in Egitto è salito ad almeno 80 morti.