ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

PhotoEspaña: scritto sul corpo

Lettura in corso:

PhotoEspaña: scritto sul corpo

Dimensioni di testo Aa Aa

La mostra ‘Scritto sul corpo’, dell’artista iraniana Shirin Neshat, è uno degli eventi più interessanti della XVI edizione del Festival PhotoEspaña, il festival internazionale della fotografia e delle arti visive in programma a Madrid e in altre località del paese fino al 28 luglio:

“Il mio lavoro – dice l’artista – è una testimonianza dell’evoluzione delle donne iraniane dal 1979, anno della rivoluzione islamica, fino al movimento di contestazione del 2009. Cerco di rendere leggibile il rapporto complesso fra le donne e l’Islam”.

Il lavoro di Shirin Neshat ruota attorno alla condizione della donna musulmana, in equilibrio tra la ricerca della propria identità culturale e le distorsioni e pregiudizi affrontati in Occidente.

Il curatore Octavio Zaya:

“Il corpo umano è sempre stato un campo di battaglia in cui si sono scontrate le diverse culture”

Il tema del festival, che ogni anno attraei più di mezzo milione di visitatori, è appunto “Corpo. Eros e politica”. Il corpo umano è visto come un elemento di lotta sociale o come vessillo per affermare l’orientamento sessuale.

Fra gli artisti invitati, anche Cristina Lucas, Edward Weston e Harry Callahan.