ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: il Consiglio Costituzionale boccia i conti della campagna elettorale di Sarkozy

Lettura in corso:

Francia: il Consiglio Costituzionale boccia i conti della campagna elettorale di Sarkozy

Dimensioni di testo Aa Aa

Nicolas Sarkozy si dimette dal Consiglio Costituzionale. La decisione dell’ex presidente francese arriva dopo che la Corte stessa ha bocciato i conti della sua campagna presidenziale del 2012, sostenendo che l’ex capo di Stato aveva ampiamente superato i tetti previsti, pari a circa 22 milioni e mezzo di euro. L’UMP, partito di Sarkozy, ha convocato la direzione per la prossima settimana, per esaminare le conseguenze della decisione del Consiglio. Per la formazione di centrodestra si tratta di una vera batosta finanziaria: Sarkozy, infatti, e l’UMP di conseguenza, perdono il diritto al rimborso pari al 47.5% delle spese autorizzate, vale a dire quasi 11 milioni di euro.