ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: nessuna violenza ma tensione al Cairo

Lettura in corso:

Egitto: nessuna violenza ma tensione al Cairo

Dimensioni di testo Aa Aa

In Piazza Tahrir gli egiziani anti Morsi hanno festeggiato per ore la caduta del presidente.
Ai fuochi di artificio si sono uniti i cori, i canti e un tappeto di bandiere.

“É il piú bel giorno della mia vita – dice una ragazza – perché Morsi è stato destituito. É un traditore. Mi voglio scordare di lui. Non ha fatto nulla di buono per me e nemmeno per il paese”.

Ma l’aria di festa potrebbe cambiare rapidamente spiega il nostro inviato, Mohammed Shaikhibrahim:
“L’intervento militare ha risolto la disputa politica, in corso da quando Morsi è salito al potere, questo intervento ha soddisfatto i manifestanti in questa piazza ma l’altra fazione lo vede come un golpe soft che peró potrebbe condurre il paese per la terza volta in un conflitto”.

Nelle ultime ore i vertici dei Fratelli Musulmani hanno chiesto ai propri sostenitori di evitare ogni violenza. Ma la tensione è palpabile.

“É Morsi il presidente legittimo del paese e noi siamo pronti anche a morire per lui – dice un manifestante – É stato eletto dalle urne e deve essere quindi sconfitto durante delle elezioni. Non con la forza. Non sono le elezioni che contano in democrazia? Quella democrazia che tutti chiedono?”

In alcune province del paese si sono registrati incidenti. Nella città di Marsa Matrouh gli scontri tra le due fazioni hanno provocato almeno 5 morti.