ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Viktor Orbàn al Parlamento europeo si difende dalle critiche di autoritarismo

Lettura in corso:

Viktor Orbàn al Parlamento europeo si difende dalle critiche di autoritarismo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ungheria è ancora una democrazia. E’ il messaggio che il primo ministro ungherese Viktor Orbàn ha portato al Parlamento europeo a Strasburgo. Secondo un rapporto che sarà votato mercoledi’ con le modifiche alla costituzione ungherese c‘é il rischio di una deriva autoritaria.

Spiega il relatore Rui Tavares: “Non solo lo scopo delle modifiche è inusuale, ma anche la tendenza generale è quella di concentrare il potere nelle mani della maggioranza e del governo”.

Pronta la replica del Premier ungherese Orbàn secondo cui il rapporto non rispetta i diritti europei e vuole porre sotto controllo uno stato indipendente. E’ un prospettiva pericolosa, dice Orbàn, per l’Europa: “E’ un rapporto profondamente ingiusto con l’Ungheria e con la popolazione ungherese. Si applicano due pesi e due misure. Non si riconoscono gli sforzi enormi fatti dagli ungheresi per rinnovare il proprio paese.”

Il rapporto propone di utilizzare un articolo del trattato che toglierebbe all’Ungheria il diritto di voto e quindi il diritto di influire sulla legislazione europea. Una misura estrema che divide le forze politiche nel Parlamento.