ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: via il ministro dell'Ecologia

Lettura in corso:

Francia: via il ministro dell'Ecologia

Dimensioni di testo Aa Aa

Licenziata per aver criticato le scelte di bilancio per il 2014. È successo al ministro
dell’Ecologia francese, Delphine Batho, cui François
Hollande aveva chiesto ‘‘di ritirare le sue affermazioni’‘. Batho ha rifiutato, e, dopo essere stata convocata dal primo ministro Jean-Marc Ayrault, è stata silurata dall’Eliseo.

I verdi, già ai ferri corti con i socialisti, protestano, ma per il momento non lasceranno il governo.

“Cosa significa questo?” si chiede Jean-Vincent Place. “Francamente, se il messaggio è che coloro che sostengono i progetti ecologisti devono andarsene o tacere, posso assicurarvi che non staremo zitti, ma forse, prima o poi ce ne andremo.”

Le critiche di Delphine Batho riguardavano i tagli del 7% previsti per il suo ministero e più ampi che in ogni altro settore. Misure che puntano a raggiungere nel 2015 gli obiettivi richiesti dall’Unione europea, che ha già concesso alla Francia due anni di proroga.