ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Bce: riserve valutarie, euro in calo a causa della crisi


economia

Bce: riserve valutarie, euro in calo a causa della crisi

Chi pronosticava che l’euro avrebbe scalzato il dollaro nei cuori (e nelle casseforti) della finanza mondiale dovrà ricredersi.

Nel suo rapporto sui flussi internazionali della moneta unica la Banca centrale europea conferma lo smacco subito a causa della crisi dei debiti sovrani.

La percentuale di euro, tra le riserve di valuta straniera detenute dalle banche centrali di tutto il mondo, è scesa dal 25,1% al 23,9%. Il dollaro ha mantenuto, dunque, il primato come valuta di riserva di emergenza con il 61,9%.

A sorpresa, è cresciuto l’utilizzo di valute non tradizionali come i dollari australiani e canadesi: economia in crescita e conti statali in ordine contano sempre di più quando si sceglie in che moneta risparmiare.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

economia

Grecia-Troika, tre giorni per trovare l'accordo