ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudafrica: Obama lancia un piano per l'energia elettrica nell'Africa Subsahariana

Lettura in corso:

Sudafrica: Obama lancia un piano per l'energia elettrica nell'Africa Subsahariana

Dimensioni di testo Aa Aa

È con l’incontro con Desmond Tutu, l’arcivescovo anglicano altra figura chiave insieme a Mandela
del processo di riconciliazione del paese, che Barack Obama si congeda dal Sudafrica.

Ma prima di proseguire il suo viaggio africano, il presidente statunitense ha nuovamente reso omaggio al coraggio di un paese che si è trasformato con la forza della pace.

Parlando dall’Università di Cape Town, Obama ha annunciato un piano da 7 miliardi di dollari destinato, in cinque anni, a facilitare l’accesso all’energia elettrica nell’Africa subsahariana.

“L’accesso all’elettricità è diventato fondamentale – ha detto Barack Obama – È la luce che permette ai bambini di studiare. L’energia che trasfoma un’idea in un business. Rappresenta l’ancora di salvezza per soddisfare le esigenze più elementari delle famiglie. Ed è il passo necessario per lanciare l’Africa nell’economia globale.”

Barack Obama, accompagnato dalla famiglia è tornato anche a Robben Island, tra le pareti della cella del carcere dove Madiba ha passato parte dei 27 anni di prigionia.
Prima di lasciare l’ex carcere il presidente ha scritto un messaggio sul libro dei visitatori per ringraziare coloro che con coraggio non hanno mai ceduto.