ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Protesta nell'anniversario a Hong Kong, migliaia chiedono democrazia

Lettura in corso:

Protesta nell'anniversario a Hong Kong, migliaia chiedono democrazia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’anniversario della retrocessione di Honk Kong alla Cina, avvenuta sedici anni fa, è l’occasione per chiedere una democrazia completa: lo hanno fatto, sfidando le intemperie, decine di migliaia di persone.

I manifestanti chiedono le dimissioni del governatore dell’enclave autonoma, Leung Chun-Ying, e vogliono il suffragio universale:

“Non possiamo permetterci di aspettare ancora. Il conflitto sociale si sta ampliando, e dobbiamo risolverlo con il suffragio universale, per realizzare una democrazia completa”.

Hong Kong gode di ampia autonomia rispetto al resto della Cina, e manifestare è più facile che altrove. Anche la libertà di stampa è più estesa. Ma ad eleggere il governatore non sono direttamente i cittadini: si fa ricorso a dei grandi elettori, in buona parte considerati vicini al governo di Pechino.