ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bulgaria: in centinaia protestano contro corruzione e criminalità

Lettura in corso:

Bulgaria: in centinaia protestano contro corruzione e criminalità

Dimensioni di testo Aa Aa

Nemmeno la pioggia ha interrotto le proteste antigovernative in Bulgaria. Da settimane centinaia di persone si organizzano sui social network per ritrovarsi a protestare contro la corruzione e la criminalità che continuano a farla da padrone in uno dei paesi più poveri d’Europa. Chiedono anche le dimissioni dell’esecutivo. Le proteste sono pacifiche dopo i numerosi suicidi pubblici di inizio anno. A seguito delle manifestazioni, il 24 giugno Peevski si è dimesso e il primo ministro socialista Plamen Oresharski, in carica da tre settimane, si è scusato pubblicamente. Nonostante questo le proteste anti-governative non si sono fermate e si sono anzi rafforzate, a causa del malcontento diffuso dovuto a una crisi economica sempre più pesante.