ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama è arrivato in Senegal, resterà in Africa fino al 3 luglio

Lettura in corso:

Obama è arrivato in Senegal, resterà in Africa fino al 3 luglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Comincia da Dakar l’atteso tour di otto giorni in Africa. E’ la seconda visita di Obama nel continente, dopo quella del 2009, accolta trionfalmente.

Ma molte cose sono cambiate nel frattempo e i rapporti tra Africa e Stati Uniti non sono mai decollati; mentre altre potenze, come Cina e Russia, stanno investendo nel continente.

Nondimeno, Obama resta per molti africani un’icona di riscatto e speranza. Un negoziante della capitale senegalese saluta cosi’ la visita del presidente Usa: “E’ un piacere per noi. Che un nero sia presidente degli Stati Uniti ci rende orgogliosi”.

Ma è anche vero che per molti altri le aspettative riposte nel primo presidente statunitense di origini africane sono state in qualche modo disattese. “Siamo felici dell’arrivo di Obama – dice una donna di Dakar -, ma vorremmo ricevere aiuto da lui. Lavoriamo giorno e notte, ma non riusciamo a condurre una vita normale. La vita è difficile per tutto il paese”.

Dopo il Senegal, Obama da venerdi’ sarà in Sudafrica e poi in Tanzania. Una lunga missione per dissodare un terreno particolarmente accidentato.