ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cambiamento climatico, Bruxelles allo studio per stoccare CO2 nel sottosuolo

Lettura in corso:

Cambiamento climatico, Bruxelles allo studio per stoccare CO2 nel sottosuolo

Dimensioni di testo Aa Aa

Utilizzare il sottosuolo come deposito di anidride carbonica in futuro potrebbe diventare obbligatorio nel continente europeo, almeno per le industrie pesanti. Il metodo per catturare le emissioni di CO2 e trasportarle sotto terra o sotto il mare è allo studio da tempo, ma per ora si è fermi alla teoria. Non per molto, secondo l’europarlamentare Chris Davies.

“Ogni giorno che passa, in tutto il pianeta si fa sempre più uso di carbone e gas, per rispondere ai bisogni energetici. Per cui dobbiamo sviluppare questa tecnologia se non vogliamo che le nostre emissioni continuino ad andare nell’atmosfera. L’alternativa è metterle sotto terra e conservarle lì nel lungo termine”.

Già decine i progetti di sperimentazione in Paesi come la Norvegia e gli Stati Uniti. Secondo i rappresentanti dell’industria, puntare solo alle rinnovabili come energia solare e eolica non sarebbe sufficiente, e nemmeno
conveniente dal punto di vista economico.

Tim Bertels, Shell

“L’agenzia internazionale dell’energia ha detto che se non useremo questo metodo, pagheremo ancora di più per ridurre l’uso dei combustibili fossili. Si tratta di circa mille miliardi di dollari in più”.

Entro la fine dell’anno, la Commissione europea proporrà delle misure per incentivare l’uso di questa tecnologia come strumento per combattere il cambiamento climatico.