ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile, arriva la road map delle riforme future

Lettura in corso:

Brasile, arriva la road map delle riforme future

Dimensioni di testo Aa Aa

Non sarà un’assemblea costituente ma una consultazione popolare mediante referendum, entro ottobre. E’ la road map per le riforme promesse ai manifestanti dalla presidente Dilma Rousseff. Lunedi’ il governo aveva avviato un dialogo con i fautori delle proteste, che da oltre due settimane stanno dilagando per le strade brasiliane.

A San Paolo circa 500 manifestanti hanno bloccato l’autostrada in due punti. “Vogliamo un Brasile che sia diverso. Un paese di qualità, nel quale i cittadini possano avere fiducia nei politici”, dice un residente.

Stesso clima a Rio de Janeiro, dove le proteste si sono spostate davanti alla residenza del governatore dello Stato, Sergio Cabral. I manifestanti invocano le sue dimissioni.

La gente è mobilitata anche a Belo Horizonte, dove campeggia l’orologio col countdown in vista della Coppa del Mondo. “Il governo – commenta un ragazzo per strada – dà al calcio troppa importanza. Ma i palloni non si mangiano, nessuno puo’ mettere un pallone nel proprio piatto”.

Cambiano dunque i contesti, ma le richieste che provengono dalle strade del Brasile sono le stesse: piu’ credibilità per i politici, redistribuzione per le risorse.