ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Russia-USA in disaccordo, si allontana Ginevra 2

Lettura in corso:

Siria: Russia-USA in disaccordo, si allontana Ginevra 2

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c‘è accordo: Russia e Stati Uniti hanno concluso senza esito i colloqui a Ginevra, con la mediazione dell’inviato internazionale per la Siria, Lakhdar Brahimi.

Le due super-potenze, secondo quanto ha poi riferito il vice-ministro degli esteri russo Ghennadi Gatilov, si rivedranno la settimana prossima. Ma per ora c‘è stallo. E questo rende del tutto improbabile che si riesca ad organizzare presto la conferenza sulla Siria, come ha sottolineato Brahimi:

“Dubito fortemente che la conferenza possa svolgersi nel mese di luglio. Spero tanto che i governi della regione e le grandi potenze, in particolare Russia e Stati Uniti, agiscano per contenere questa situazione che sta sfuggendo di mano, non solo in Siria ma anche nel resto della regione”.

Russia e USA sono in particolare in disaccordo sulla definizione delle parti siriane che dovrebbero partecipare alla conferenza, ma anche sul possibile ruolo dell’Iran.

A Geddah, dove è in visita il Segretario di Stato John Kerry, sauditi e americani si sono trovati d’accordo nel definire “pericoloso” il coinvolgimento dell’Iran nel conflitto siriano.
Oltre all’Iran, dalla parte di Assad ci sono anche le milizie sciite libanesi, gli Hezbollah, che sembrano dare un contributo fondamentale nella riconquista di alcuni snodi strategici che erano finiti nelle mani dei ribelli, in gran parte sunniti.