ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Repubblica Ceca, nuovo premier è l'ex ministro delle Finanze Rusnok

Lettura in corso:

Repubblica Ceca, nuovo premier è l'ex ministro delle Finanze Rusnok

Dimensioni di testo Aa Aa

La Repubblica Ceca ha un nuovo premier, la scelta è caduta sull’economista Jiri Rusnok nominato dal presidente Milos Zeman. L’ex ministro delle Finanze, 52 anni, formerà un governo tecnico composto da esperti, dopo lo scandalo di corruzione e spionaggio che ha costretto Petr Necas alle dimissioni la settimana scorsa.

L’economista è chiamato a guidare il Paese in un momento di grave recessione: “L’obiettivo principale è ora approvare il bilancio per l’anno prossimo”, ha detto Jiri Rusnok. “I deputati devono essere consapevoli che non sono qui per dare vita a discussioni inutili, ma per fare il loro lavoro.”

Muro a Rusnok dalla coalizione di centro-destra al governo che aveva candidato Miroslava Nemcova, l’attuale presidente della Camera dei Deputati. Prossimo passaggio obbligato per l’esecutivo tecnico è il voto di fiducia in parlamento, fondamentale per governare fino alle prossime elezioni, previste tra poco meno di un anno.

A fare cadere il governo di Necas l’inchiesta su presunta corruzione e intercettazioni illegali culminata in una retata nella sede del governo. iI manette, oltre a 7 deputati o ex ministri della maggioranza, è finita la potente bionda Jana Nagyova, a capo del suo staff e indicata come sua amante.