ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calcio italiano: "Reati fiscali dietro i contratti", 41 società perquisite

Lettura in corso:

Calcio italiano: "Reati fiscali dietro i contratti", 41 società perquisite

Dimensioni di testo Aa Aa

Terremoto nel mondo Calcio, la Finanza irrompe nelle sedi di 41 club italiani tra serie A, serie B e minori. Nel mirino della Procura di Napoli che coordina l’operazione ci sono i contratti dei calciatori.

Associazione a delinquere, false fatturazioni, riciclaggio ed evasione fiscale, tra i reati ipotizzati. Gli inquirenti sospettano un “aggiramento delle regole di tassazione per sottrarre al fisco ingenti quantità di denaro.”

Tra le prime controllate la Società Calcio Napoli. Blitz nella sede di Castelvolturno, nel casertano, e in quella a Roma della Filmauro di Aurelio De Laurentiis che è il presidente della società.

Tra le squadre di Serie A ci sono anche Inter, Juventus e Milan, fuori dall’inchiesta solo Bologna e Cagliari.

12 i procuratori coinvolti nell’indagine, ma i magistrati guardano soprattutto ad Alessandro Moggi e Alejandro Mazzoni.

Perquisizioni si stanno svolgendo in tutte le sedi dei club dal Nucleo di polizia tributaria di Napoli e dai reparti territoriali delle Fiamme Gialle.

L’inchiesta è nata nel 2011 con l’acquisizione dei primi documenti sui contratti di ingaggio di giocatori internazionali con la mediazione di alcuni procuratori tra cui Moggi junior.