ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Snowden, richiesto asilo politico all'Ecuador che sta valutando

Lettura in corso:

Snowden, richiesto asilo politico all'Ecuador che sta valutando

Dimensioni di testo Aa Aa

Riflettori di tutto il mondo puntati sulla fuga di Snowden, la “talpa” del Datagate che ha richiesto asilo politico all’Ecuador. Il capo della diplomazia del Paese sudamericano ha fatto sapere che il suo governo prenderà in considerazione la richiesta dell’ex analista della Cia, accusato dagli Stati Uniti di essere una spia, un “traditore” per aver rivelato informazioni top secret.

“Bisogna chiedersi chi ha tradito chi” ha detto il ministro degli Esteri ecuadoriano Ricardo Patino nel corso di una conferenza stampa ad Hanoi, capitale del Vietnam. “Forse alcune persone non sono fedeli, soprattutto nei confronti dei loro concittadini e del resto del mondo per aver rivelato i rischi che corriamo?”

Snowden, per Patino, è «perseguitato dagli Stati Uniti». Si sono, intanto, perse le tracce dell’ex agente governativo, al quale è stato revocato il passaporto statunitense. Snowden non si è mai imbarcato sul volo diretto da Mosca a L’Avana, dove avrebbe dovuto fare scalo prima di arrivare in Ecuador. Rimasto vuoto il suo posto, il 17A.