ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Stop ai proclami. Precedenza al lavoro". In Italia la "triplice" in piazza

Lettura in corso:

"Stop ai proclami. Precedenza al lavoro". In Italia la "triplice" in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

I sindacati italiani perdono la pazienza. Cgil, Cisl e Uil hanno portato decine di migliaia di persone in strada a Roma per protestare contro l’attendismo del governo e contro le misure di austerity.

I sindacati chiedono provvedimenti urgenti su lavoro, fisco contratti, politiche industriali. Per gli organizzatori erano presenti 100mila persone. Due i cortei che sono confluiti in piazza San Giovanni.

I motivi della protesta sono stati spiegati dalla segretaria della Cgil Susanna Camusso.

La crisi ha dunque compiuto il miracolo di riunire di nuovo la triplice, le tre maggiori sigle sindacali italiae, sotto le stesse bandiere. Con un messaggio chiaro che è stato lanciato all’esecutivo di Enrico Letta: basta con proclami, se il lavoro non diventerà una priorità non saranno i veti politici incrociati a far cadere il governo, ma i cortei dei lavoratori.