ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spionaggio: nuove rivelazioni di Edward Snowden

Lettura in corso:

Spionaggio: nuove rivelazioni di Edward Snowden

Dimensioni di testo Aa Aa

Fa discutere nel Regno Unito un nuovo caso di spionaggio e divulgazione di dati riservati. A rivelare le notizie top secret sarebbe stato Edward Snowden, secondo il quale l’agenzia di intelligence britannica GCHQ avrebbe carpito telefonate, post pubblicati su Facebook, e testi delle e-mail, condividendoli poj con l’agenzia statunitense NSA. Snowden è stato denunciato dai procuratori federali della Virginia, che ne hanno chiesto l’arresto alle autorità di Hong Kong. Il Washington Post afferma che la giustizia statunitense accuserebbe Snowden di spionaggio e furto di proprietà governative per le informazioni sul programma Prism.

“Almeno ci ha detto qualcosa che non sapevamo” commenta un commerciante. “È un bene che la gente sappia queste cose. Dovremmo fermarle. Snowden dovrebbe essere protetto, quindi se lei mi chiede: è d’accordo sulla sua estradizione negli Stati Uniti? La mia risposta è no”.

“Penso che tutti spiino tutti” afferma un direttore marketing. “Tutti lo sanno. Snowden lo dice solo più forte di altri. Quindi, onestamente, io non so dirle se questa cosa sia giusta o sbagliata. Ma gli auguro buona fortuna. Lo ammiro per quello che ha fatto”.

Riferendosi allo scandalo datagate, Snowden ha dichiarato al Guardian che non è solo un problema degli Stati Uniti e che il Regno Unito ha un ruolo molto importante in questa lotta.