ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo: Canada occidentale sotto l'acqua, 100.000 evacuati

Lettura in corso:

Maltempo: Canada occidentale sotto l'acqua, 100.000 evacuati

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Canada occidentale è stato colpito da violente inondazioni, con i fiumi Bow ed Elbow che hanno straripato. Sott’acqua una zona grande quanto l’intero stato di New York.
Le autorità dell’Alberta hanno dichiarato lo stato di calamità, in particolare per la zona di Calgary, dove abita più di un milione di persone.

Centomila gli evacuati, i tre quarti dei quali dalla sola Calgary, dove migliaia di edifici sono ormai invasi dall’acqua alta più d’un metro.

Alcune fonti parlano di almeno quattro morti, ma non vi sono al momento conferme ufficiali.

Migliaia tra poliziotti, militari e agenti della protezione civile sono impegnati nei soccorsi, oltre ai volontari.

Scuole e negozi sono chiusi, strade e ponti sono impraticabili in alcuni quartieri del centro di Calgary, privati anche di elettricità.

Situazione ancora più difficile in una ventina di località più a valle, dove gli elicotteri stanno mettendo in salvo centinaia di persone. Il premier canadese, Stephen Harper, si è recato nella zona.