Chiudere
Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?

Skip to main content

Turchia: incarcerati 18 manifestanti con l’accusa di terrorismo
close share panel

Condividere l'articolo

Twitter Facebook
| Condividere questo articolo
|

Terrorismo e “distruzione di beni pubblici”: con queste accuse sono stati incarcerati a Istanbul diciotto manifestanti turchi, che avevano partecipato alle proteste nel parco Gezi. Si tratta di esponenti del Partito socialista degli oppressi ESP e del Partito Comunista Marxista Leninista MLKP.

Martedì le forze dell’antiterrorismo avevano attuato maxi-retate a Istanbul e ad Ankara.

Questa mattina nella capitale ci sono stati nuovi scontri in strada fra alcuni dimostranti anti-governativi e la polizia che, nonostante le polemiche, continua ad usare lacrimogeni e idranti con getti di acqua mescolata ad acidi.

Almeno quattro persone sono morte dall’inizio delle proteste contro il governo di Recep Tayyip Erdogan e si contano oltre 7800 feriti.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni
| Condividere questo articolo
|