Skip to main content

Riunione Ecofin, la difficile strada dell’unione bancaria
close share panel

Condividere l'articolo

Twitter Facebook
| Condividere questo articolo
|

Un impulso all’unione bancaria con la messa a punto, in particolare, degli interventi del fondo salva-Stati Esm. E’ la sfida dell’Ecofin, il consiglio dei ministri degli affari economici e finanziari, riunito venerdi’ a Lussemburgo.

Una discussione complicata, che riguarda la procedura che dovrà accompagnare le banche in crisi: il cosiddetto “meccanismo del fallimento ordinato”.

Il fondo Esm potrà ricapitalizzare direttamente le banche, rompendo il circolo vizioso dei precedenti interventi: col corto circuito tra istituti e debiti sovrani. Lo scopo dell’operazione è far arrivare l’attesa liquidità a imprese e consumatori.

Ma il tetto a disposizione dell’Esm è molto stretto, 60 miliardi per tutte le banche dell’Eurozona, ben al di sotto di quanto invocato dagli Stati.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni
| Condividere questo articolo
|

Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?