Chiudere
Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?

Skip to main content

Topolino: restyling per una nuova serie di cartoni animati in 160 lingue
close share panel

Condividere l'articolo

Twitter Facebook

Topolino è tornato!
Il cartone animato più famoso e riconoscibile del pianeta ha subito un restyling digitale e ora è pronto a una nuova serie a puntate.

Gli episodi sono stati mostrati in anteprima al Walt Disney Family Museum di San Francisco

Ci sono tutti, Topolino, Minnie, Paperino, Pippo e Pluto.

Ridisegnati al computer, i nuovi episodi hanno comunque un aria retrò.

“All’inizio – spiega Paul Rudish, produttore esecutivo e regista – quando sono stato chiamato a fare Topolino ho avuto paura… Qui c‘è l’antenato di ogni cartone animato. E’ lui l’originale!”

Le storie hanno un ritmo contemporaneo, ma contengono il tratto tipico della farsa dell’originale degli anni 20.

Il contesto in cui sono inserite le storie di Topolino e dei suoi amici è rappresentato con la grafica tipica degli anni 50 e 60.

Mike Moon, vicepresidente della Disney Television Animation racconta come è nato il cartone:
“Lo stile prende molto dal passato. Abbiamo selezionato alcuni tratti distintivi e li abbiamo inseriti i questo mondo urbano contemporaneo.
C‘è molto dello stile “rubber Hose”. Ci sono molto gli anni 50 e i 60. Tutto è servito come ispirazione per fare un prodotto molto contemporaneo”

In uno dei nuovi corti Topolino è a Tokyo che cerca di prendere un treno nella complicata rete urbana della capitale giapponese. In un altro è invece a Parigi alle prese col traffico cittadino.

Ambientazione internazionale non casuale visto che i cartoni saranno trasmessi in 160 paesi.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni

Guarda le principali notizie di oggi