ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile: stop ai rincari dei trasporti, le autorità cedono


Brasile

Brasile: stop ai rincari dei trasporti, le autorità cedono

Non si ferma in Brasile l’onda lunga della protesta che incassa la sua prima vittoria. Cancellati gli aumenti di prezzo dei biglietti del trasporto pubblico. Dopo l’appello della presidente Rousseff ad ‘‘ascoltare la voce della legittima mobilitazione’‘, le autorità di Rio de Janeiro e di San Paolo hanno fatto dietrofront, con almeno 12 altre città minori.

“La cancellazione degli aumenti rappresenta un grosso sacrificio per le casse statali” – ha detto Il governatore dello Stato di San Paolo, Geraldo Alckmin. “Un onere che sosterremo bilanciando investimenti e risparmi. È prioritario garantire la qualità dei servizi di trasporto.”

Momenti di tensione ieri a Fortaleza, dove si sono registrati violenti scontri: la polizia ha usato gas lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere i 30.000 dimostranti sulle vie di accesso allo stadio dove si stava disputando una partita per la Confederations Cup.

“Cambiare il Brasile”: questo chiedono i manifestanti che vanno avanti. Contro la corruzione, per un Paese con una maggiore giustizia sociale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Muore James Gandolfini: l'interprete di Tony Soprano stroncato da un attacco cardiaco