ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama a Berlino: non è tempo di autocompiacersi, ci sono altri muri da abbattere

Lettura in corso:

Obama a Berlino: non è tempo di autocompiacersi, ci sono altri muri da abbattere

Dimensioni di testo Aa Aa

Europa e Stati Uniti non cedano all’autocompiacimento, ma si battano affinché i valori di libertà e giustizia siano accessibili in ogni parte del mondo. Questo il messaggio consegnato dal presidente americano Barack Obama a Berlino, davanti a una platea di seimila persone:

“Oggi, sessant’anni dopo la loro rivolta contro l’oppressione, celebriamo quegli eroici tedeschi dell’est del 17 giugno. Quando il muro è stato abbattuto, è il loro sogno che si è avverato, grazie alla loro forza e alla loro passione. Il loro esempio ci ricorda che non sono gli eserciti o i governi, ma sono i cittadini a decidere se restare separati da un muro o se abbatterlo. Ich bin ein berliner è un’espressione che riecheggia negli anni.

“Non possiamo accelerare i cambiamenti nel mondo arabo, ma dobbiamo respingere la scusa che non possiamo fare nulla per sostenerli. In questo secolo, il sogno di unirsi al mondo libero appartiene ai cittadini di quei paesi. Sono come un tempo eravate voi. Meritano il vostro supporto perché anche loro, a loro modo, sono cittadini di Berlino”.

Obama ha parlato anche di disarmo nucleare e del tentativo di giungere a un accordo con la Russia:

“Fino a quando esisteranno armi nucleari, non saremo mai davvero al sicuro. Oggi voglio annunciare che, sulla base di una revisione complessiva dei nostri deterrenti nucleari, siamo in grado di garantire la sicurezza dell’America e dei nostri alleati anche riducendo di un terzo le nostre testate strategiche.

“Il muro appartiene alla storia, ma noi non abbiamo finito di scrivere la storia. Dobbiamo occuparci dei giovani senza lavoro e delle ragazze alle quali non è consentito frequentare la scuola. Dobbiamo proteggere le nostre libertà, ma anche tendere la mano a coloro che, in altri paesi, cercano la stessa libertà. Questo è lo spirito di Berlino”.